5 moto usate velocemente da acquistare subito (e 5 da evitare)
CasaCasa > Notizia > 5 moto usate velocemente da acquistare subito (e 5 da evitare)

5 moto usate velocemente da acquistare subito (e 5 da evitare)

Oct 12, 2023

Per alcune moto un esemplare usato può essere un'esperienza gioiosa ma per altre è meglio stare alla larga

Ci sono molte ragioni per acquistare una bicicletta usata, di cui quella finanziaria è la più ovvia, per non parlare dell'enorme scelta, molte delle quali saranno state arricchite con parti aftermarket. Se è stata regolarmente tagliandata e mantenuta, una bicicletta usata può darti un sacco di divertimento per una frazione della spesa per un nuovo modello, perdendo pochissimo in termini di prestazioni.

D'altra parte, una bici sportiva usata, per sua stessa natura, potrebbe essere stata ridotta a un centimetro della sua vita, pur avendo ancora un bell'aspetto all'esterno. Inoltre, man mano che le biciclette invecchiano, possono emergere problemi intrinseci che potrebbero non essersi manifestati prima nel corso della loro vita. Ecco cinque bici usate seriamente veloci che puoi acquistare con una mente semplice e cinque che dovresti davvero evitare.

Correlati: 10 potenti bici sportive usate che puoi acquistare senza spendere una fortuna

Il Ducati Monster è stato un design innovativo che ha portato l'azienda sulla strada del grande successo nel 21° secolo. Ducati ha mescolato la pentola dei Monster molte volte, offrendo cilindrate del motore V-Twin raffreddato ad aria da 400 cc a 1200 cc. Uno dei migliori, tuttavia, è il Monster 796 del 2010, che ha tutto il sex-appeal di un bicilindrico Ducati raffreddato ad aria, completo di bell'aspetto, una colonna sonora in forte espansione e una manovrabilità sicura e divertente, insieme a costi di gestione inferiori. Essendo una bici sportiva urbana, è elegante e accattivante e, a patto che la manutenzioni secondo un programma rigoroso, ti regalerà anni di piacere.

Esiste qualcosa di più seducente di una moto sportiva Ducati rossa? A partire dalla 916, le moto sportive Ducati sono diventate sempre più sofisticate e potenti, con incredibili livelli di maneggevolezza e prestazioni. I modelli Panigale della serie 1199/1299 erano più belli che mai e incredibili da guidare, ma soffrivano di una pessima affidabilità, tanto che i proprietari proposero una class action contro la Ducati. Se ciò non bastasse, anche possedere un buon esemplare ti costerà una fortuna in manutenzione e assistenza perché la complessità del motore desmodromico significa che la manutenzione fai-da-te è semplicemente troppo difficile (e troppo facile sbagliare). Acquistare usato è pericoloso poiché molti proprietari salteranno la manutenzione regolare a causa dei costi.

La classe delle moto sportive da 600 cc è stata estremamente popolare dagli anni '90 fino agli anni 2010, ed è facile capire perché: motori a quattro cilindri leggeri, agili e urlanti, maneggevolezza eccellente, anche se potrebbero essere piccoli per i ciclisti più alti. Honda ha costruito alcune delle migliori moto sportive da 600 cc e la CBR600RR del 2007 è una delle migliori Honda: ancora più leggera delle versioni precedenti e completamente riprogettata da zero. Ottieni il vantaggio dell'enorme rete di concessionari Honda e di numerosi ricambi e supporto aftermarket. Dovrai cercare un buon esempio indisturbato, ma ce ne sono così tanti in giro che non tutti saranno stati schiacciati.

Relazionato: 10 cose che amiamo della Honda CBR600RR

La Suzuki TL1000S semicarenata arrivò un anno prima della TL1000R completamente carenata e fissò un livello di sicurezza così basso che la reputazione di nessuna delle due moto si riprese mai, anche se Suzuki risolse molti dei problemi. Il problema principale riguardava l'ammortizzatore posteriore rotativo che non solo non funzionava molto bene ma permetteva anche a Suzuki di mantenere il passo corto. Ciò ha reso la manovrabilità imprevedibile e la TL1000S è stata presto soprannominata Widow Maker, a causa della sua tendenza a disorientare i ciclisti, soprattutto se non erano ciclisti particolarmente abili. Puoi risolvere gran parte del problema con un ammortizzatore posteriore riprogettato, ma perché non acquistare una bicicletta senza problemi?

La MT-09 di seconda generazione ha risolto tutti i problemi della prima generazione e ha migliorato le sospensioni (ora completamente regolabili) e gli aiuti elettronici alla guida insieme a un nuovo stile. Ciò che non è cambiato è stato quel bel motore a tre cilindri, che possiede sia potenza che coppia eccellenti, con tanto di tipica tripla colonna sonora. Potrebbe essere nuda, ma potrebbe comunque mostrare una o due bici sportive nelle mani giuste mentre la posizione di guida la rende perfetta per girare in città. Ottieni la tipica affidabilità giapponese e solidità ingegneristica e, se lo stile non incontra i gusti di tutti, non lo vedrai dalla moto, che è dove vorrai essere sempre.